Pubblicità Sanitaria.

18 giugno 2011

LE LEGGI CHE DISCIPLINANO LE CONDIZIONI DI LICEITA’ DELLA PUBBLICITA’ SANITARIA (LE MODIFICHE APPORTATE NEL 2006 HANNO DIFATTO CAMBIATO RADICALMENTE LE CONDIZIONI DI LICEITA’ DELLA PUBBLICITA’ SANITARIA VEDI “PUBBLICITA’ E ATTIVITA’ LIBERO PROFESSIONALI”):

 

 

LEGGE 14 OTTOBRE 1999  n° 362 “Disposizioni urgenti in materia sanitaria “. Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 247 del 20 Ottobre 1999

SCARICA IL TESTO INTEGRALE

 

LEGGE 26 FEBBRAIO 1999  n° 42

Disposizioni in materia di professioni sanitarie”. Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 50 del 2 Marzo 1999

SCARICA IL TESTO INTEGRALE

 

 

DECRETO MINISTERIALE 16 SETTEMBRE 1994  n° 657

Regolamento concernente la disciplina delle caratteristiche estetiche delle targhe, insegne e inserzioni per la pubblicità sanitaria”. Pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 30 novembre 1994, n. 280.

Articolo 1 – Finalità

1.Il presente regolamento disciplina le caratteristiche estetiche delle targhe, insegne e inserzioni per la pubblicità sanitaria.

SCARICA IL TESTO INTEGRALE

LEGGE 5 FEBBRAIO 1992  n° 175

“Norme in materia di pubblicità sanitaria e di repressione dell’esercizio abusivo delle professioni sanitarie” Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.50 del 29 Febbraio 1992

Art. 1.

1 La pubblicità concernente l’esercizio delle professioni sanitarie e delle professioni sanitarie ausiliarie previste e regolamentate dalle leggi vigenti è consentita soltanto mediante targhe apposte sull’edificio in cui si svolge l’attività professionale, nonché mediante inserzioni sugli elenchi generali di categoria e attraverso periodici destinati esclusivamente agli esercenti le professioni sanitarie, attraverso giornali quotidiani e periodici di informazione e le emittenti radiotelevisive locali.

SCARICA IL TESTO INTEGRALE